Da Roma a Buenos Aires
Mario Stefano Pietradarchi e il quintetto Royal Academy di Londra

Scattano strane magie. Quando suona il PIETROD…ARCHI ensemble. Sfrigolano cortocircuiti temporali (passato contro presente; il futuro appena svoltato l’angolo). Partono subitanei illusionismi sonori. Ci sentiamo risucchiati nel gorgo sonoro, in che macchina del tempo siamo entrati? Davanti a tutti, il vulcanico e tentacolare Mario Stefano Pietradarchi, fisarmonica e bandoneon quasi inevitabili prolunghe del suo corpo, che  ordina, obbedisce, reagisce, dialoga. Attorno a lui il Quintetto d’archi della Royal Academy di Londra.

L’ascoltatore potrà verificarlo fin dalle prime note: qualcosa sta accadendo ora, eppure avverti un profumo di storia, sentore di tradizione, eppure intuisci profezie di un domani immediati.

Programma Musiche: di E. Morricone, N. Rota, Piazzolla, Bacalov, N. Piovani.

INGRESSO    €  20,00

Luglio 27 @ 21:00
21:00

Se ti piace.. Condividi!